Pauli Murray, social justice, gender equity

My Name Is Pauli Murray

In arrivo su Prime Video dal Disponibile ora su Prime Video
  • Info

    Quindici anni prima che Rosa Parks si rifiutasse di cedere il suo posto sull’autobus, un intero decennio prima che la Corte Suprema degli Stati Uniti capovolgesse la legislazione distinta ma paritaria, Pauli Murray era già impegnata a combattere a tempo pieno per la giustizia sociale. Avvocato all’avanguardia, attivista, sacerdotessa e memorialista impegnata, Murray ha plasmato un contenzioso di lunga data – nonché la consapevolezza su di esso – a proposito di equità di genere e razza. In qualità di giovane afroamericana cresciuta nel sud della segregazione, che ha anche lottato con nozioni più ampie di identità di genere, Pauli aveva capito in maniera intrinseca cosa significava esistere al di la delle categorie e delle norme culturali precedentemente accettate. Sia il percorso personale di Pauli sia il suo impegno senza tregua hanno prefigurato alcune delle questioni politicamente più importanti dei nostri tempi. Raccontato in gran parte tramite le stesse parole di Pauli, My Name is Pauli Murray è un racconto sincero di quel viaggio unico e straordinario. Il documentario diretto da Julie Cohen e Betsey West, che ne è autrice insieme a Talleah Bridges McMahon, Julie Cohen e Cinque Northern, è prodotto da Talleah Bridges McMahon.  

Contatti stampa
---
Disponibile in

Stati Uniti, Tutto il mondo

Regia di

Julie Cohen and Betsey West

Prodotto da

Talleah Bridges McMahon

Durata

91 Minutes

Scritto da

Talleah Bridges McMahon, Julie Cohen, Cinque Northern and Betsy West

Materiali

Loading image
  • {{item.title}} {{item.title}} {{item.title}} {{item.title}} Scarica Aggiunto] {{item.publishDateTimeText}}
Nessun risultato
Loading image
  • {{item.title}} Scarica Aggiunto {{item.publishDateTimeText}}
Nessun risultato
Loading image
  • {{item.title}} Scarica Aggiunto {{item.publishDateTimeText}}
Nessun risultato
Loading image
  • {{item.title}} Scarica Aggiunto {{item.publishDateTimeText}}
Nessun risultato
Loading image
  • {{item.title}} Scarica Aggiunto {{item.publishDateTimeText}}
Nessun risultato
Loading image
  • {{item.title}} Scarica Aggiunto {{item.publishDateTimeText}}
Nessun risultato
Loading image
  • {{item.title}} Scarica Aggiunto {{item.publishDateTimeText}}
Nessun risultato
Loading image
  • {{item.title}} {{item.title}} Scarica Aggiunto {{item.publishDateTimeText}}
Nessun risultato

Descrizione del titolo

Quindici anni prima che Rosa Parks si rifiutasse di cedere il suo posto sull’autobus, un intero decennio prima che la Corte Suprema degli Stati Uniti capovolgesse la legislazione distinta ma paritaria, Pauli Murray era già impegnata a combattere a tempo pieno per la giustizia sociale. Avvocato all’avanguardia, attivista, sacerdotessa e memorialista impegnata, Murray ha plasmato un contenzioso di lunga data – nonché la consapevolezza su di esso – a proposito di equità di genere e razza. In qualità di giovane afroamericana cresciuta nel sud della segregazione, che ha anche lottato con nozioni più ampie di identità di genere, Pauli aveva capito in maniera intrinseca cosa significava esistere al di la delle categorie e delle norme culturali precedentemente accettate. Sia il percorso personale di Pauli sia il suo impegno senza tregua hanno prefigurato alcune delle questioni politicamente più importanti dei nostri tempi. Raccontato in gran parte tramite le stesse parole di Pauli, My Name is Pauli Murray è un racconto sincero di quel viaggio unico e straordinario. Il documentario diretto da Julie Cohen e Betsey West, che ne è autrice insieme a Talleah Bridges McMahon, Julie Cohen e Cinque Northern, è prodotto da Talleah Bridges McMahon.